Ricerca offerte e hotel in Italia
Mappa

località e dintorni

Condividi:

Basilica di Sant'Ambrogio

Home > Lombardia > Milano > Milano > Basilica di Sant'Ambrogio

La Basilica di Sant'Ambrogio è una delle più antiche chiese di Milano, fondata tra il 379 ed 386 per volere del vescovo Ambrogio con il nome di basilica Martirum, per essere stata costruita su un’area dove erano sepolti i cristiani uccisi dalle persecuzioni romane.
Alla sua morte, avvenuta nel 397, il Vescovo vi fu seppellito vicino ai corpi di San Gervasio e San Protasio.
La costruzione era semplice, di piccole dimensioni, a tre navate senza transetto, costruita con mattoni di diversi colori, pietra ed intonaco bianco, ma subì delle evoluzioni che si protrassero nel tempo: nel 789, accanto alla chiesa fu costruito il convento dei monaci Benedettini e poi nell’800 fu eretto il campanile di destra molto semplice, Angilberto II (824-859) commissionò l’altare d’oro per custodire le sacre reliquie e Ansperto (869-881) fece costruire un atrio porticato davanti alla porta principale.

Nel X secolo vennero costruite le absidi ed il presbiterio ed infine nel XII secolo, le navate, il tiburio ed il campanile di sinistra, di stile romanico lombardo, spartito da lesene e cornici di archetti pensili.
L’evoluzione continuò, quando nel XV secolo, venne commissionato al Bramante, dal cardinale Ascanio Sforza, l’incarico di costruire i chiostri ed il Portico.
Fino a quando, nel 1857, l’Arciduca Massimiliano d’Austria, ordinò di riportare tutto alla semplicità nativa e le fece assumere l’aspetto attuale.
Nonostante i bombardamenti della seconda guerra mondiale (1943), l’architetto Ferdinando Reggiori intervenne rimettendola in sesto.

Notabili, sono i capitelli dei pilastri del porticato adornati con decorazioni vegetali, animali e simboliche, e le lapidi, i bassorilievi ed il sarcofago dell’arcivescovo Ansperto che si allineano su tre lati della chiesa.
Degne di rilevanza sono anche le raffigurazioni tratte da Bestiari medievali che troviamo sui portali della chiesa.
Una curiosità è rappresentata dalla colonna che si trova a fianco alla basilica, chiamata “colonna del diavolo”, che ha due fori causati secondo una leggenda, in una lotta tra S’Ambrogio ed il demonio. Quest’ultimo nel tentativo di infilzare il Santo, si scontrò con la colonna.
Senza dimenticare, la fiera degli “Oh Bej Oh Bej”, un mercatino delle pulci che annualmente dal 1866 si svolge davanti alla chiesa.

Continua a leggere...
strutture vicine presenti su ItaliaABC
hotel
appartamenti
camping
ristoranti
agriturismi
Clicca qui per filtrare i risultati
Scegli una o più opzioni e premi "Filtra i risultati di ricerca"
Filtra i risultati
hotel vicino a Basilica di Sant'Ambrogio
3,7 km
Aggiungi alla lista dei preferiti
Hotel Demo'
1,3 km
Aggiungi alla lista dei preferiti
Hotel Canada
La tua lista contiene 0/5 hotels